|

U15EL: Il ruggito dei Leoncini


U15EL: Il ruggito dei Leoncini

UNDER 15 ELITE: Non è finita finchè non è finita. Questa è la lezione che portiamo a casa dalla trasferta in casa dei Gators Savigliano. Match dai due o più volti: i Leoncini, infatti, oggi sono in versione “Dottor Jekyll e mister Hyde” per usare una citazione letteraria: tanto “brutti”, disattenti ed egosti nei primi due quarti quanto arrembanti, concentrati e determinati nel finale di gara.

Una gara, dicevamo, che inizia con un primo quarto “di studio” e di equilibrio. L’avversario del giorno è ancora una volta più forte fisicamente. Inizialmente Collegno regge bene, si patisce però parecchio nella metà campo offensiva, dove il poco movimento dei giocatori senza palla costringe l’attacco a tiri forzati. Svantaggio minimo alla prima sirena: 17 – 15.

Il secondo periodo è decisamente complicato per gli ospiti. Cediamo mentalmente prima che fisicamente e gli sguardi un po’ spenti della panchina e durante i time out richiesti per cercare di dare una scossa ne sono la prova. Subiamo un parziale pesante, finendo a tratti sotto anche di 19 punti. Savigliano sembra aver ipotecato la partita non tanto per il punteggio acquisito, quanto per la differenza di atteggiamento vista in campo. All’intervallo il tabellone recita un pesante 40 a 23.

La pausa serve a scuotere i Leoncini, ai quali viene chiesto di cercare di riaprire la partita pensando un possesso per volta e cambiando soprattutto “faccia”. Riprende il gioco e la squadra vista in campo nel secondo quarto rimane negli spogliatoi: la sostituisce una versione decisamente più combattiva, meno arrendevole e decisamente convinta di poter vincere l’incontro. Il terzo quarto è di marca collegnese: la tripla sulla sirena di Iuliano “from downtown”, come direbbero negli USA, è il segnale che l’inerzia della partita è cambiata. Siamo 50 a 38 alla penultima sirena.

L’ultimo periodo è un monologo dei Leoncini. Tutti i biancorossi forniscono il proprio contributo, riconquistando prima la parità e poi per la prima volta nell’incontro il vantaggio di tre lunghezze. Ma oltre alle conclusioni, anche a volte “estemporanee” realizzate, è difensivamente che si nota un enorme salto di qualità: saranno solo 4 i punti concessi ai padroni di casa negli ultimi dieci minuti di incontro. Collegno ha la possibilità di chiudere l’incontro a 15 secondi dalla fine con due tiri liberi, entrambi non realizzati. Reggiamo bene sull’ultimo tentativo di Savigliano di impattare e strappiamo una vittoria in rimonta che ricorderemo per molto tempo.

Un successo importante perché maturato in trasferta, su un campo difficilissimo contro un avversario preparato e forte fisicamente, ma soprattutto perché la squadra è stata capace di affrontare insieme una situazione di difficoltà e insieme uscirne, un passo alla volta, fino alla meritata vittoria.

Prossimo impegno in trasferta ad Alessandria sabato 2 dicembre 2017.

 

BC Gators Savigliano – Collegno Basket 54 – 57

Collegno Basket: Maina, Agnes 6, De Padova, Manfredi 11, De Tullio, Cena 8, Iuliano 11, Grasso, Leccese 4, Caniglia 8, Quartana 9, Girardi. All.re Spampinato – Ass. Mancini – Acc. Iuliano.

© Collegno Basket SSDRL
Via Antica di Rivoli, 21
10093 Collegno (TO)

P. Iva 06761640017
Codice FIP: 044779

Collegno Basket